LIBRIRBIL

brevi recensioni di libri di vario genere


Lascia un commento

Manuale per difendersi dalla post-verità

Quanti di voi negli ultimi mesi hanno sentito parlare almeno una volta di bufale, “fake news” o che dir si voglia? Sono abbastanza sicura che quasi tutti quelli che leggeranno questo post ammetteranno li avranno sentiti nominare: ultimamente, complici anche le elezioni presidenziali americane, le bufale sembravano essere sulla bocca di tutti. Continua a leggere

Annunci


Lascia un commento

Storia delle mie storie

Ho perso il conto delle volte in cui ho iniziato un post con frasi come “È da un bel po’ che non scrivo niente” o “Scusatemi per il tempo trascorso dall’ultima recensione” ma temo che anche in questo caso un incipit del genere sarebbe appropriato… Continua a leggere


Lascia un commento

L’anno senza estate

copertina

tratta da: https://i.imgur.com/VJnfpqt.jpg, 23.10.16

Vi siete mai chiesti cosa fareste se abitaste in un palazzo e un giorno trovaste per caso un mazzo di chiavi dimenticato in giro dalla portinaia con il quale potreste aprire le porte di tutti gli appartamenti del condominio? Io non ci avevo mai pensato ma non appena letta la trama del romanzo che sto recensendo ora, nella quale il ritrovamento delle chiavi da parte di un giornalista è il fattore che dà avvio a tutta la vicenda, mi sono detta che non avrei potuto non leggere tutta quanta la storia. Le premesse erano niente male: la curiosità del giornalista, i segreti degli altri abitanti del palazzo, un vecchio crimine da risolvere, tanti flashback promettevano bene. Continua a leggere


3 commenti

Harry Potter e la maledizione dell’erede

Inizio con una premessa: mi ero detta che non l’avrei letto perché la saga di Harry Potter era stata chiusa talmente bene con i Doni della morte che un ottavo romanzo non poteva che rovinare tutto quanto, poi coll’avvicinarsi della fatidica data di uscita del libro non ho resistito e ne ho prenotata una copia, e quando mi sono trovata il pacchetto in bucalettere mi è sembrato di essere tornata indietro nel tempo di 10 anni, insomma, avevo un nuovo romanzo di Harry Potter da leggere! Continua a leggere


3 commenti

22.11.63

Cosa fareste se un vostro conoscente vi dicesse di aver scoperto un varco temporale che porta nel 1958? Io (non me ne vogliano i fan dei Rolling stones) vorrei poter vedere i Beatles al Cavern Club e lo sbarco sulla luna, anche se per entrambi dovrei pazientare qualche anno. Jake invece, il protagonista del romanzo di Stephen King che vi voglio presentare, decide di provare ad impedire l’assassinio di John Kennedy avvenuto a Dallas il 22 novembre 1963. Continua a leggere


3 commenti

Fratelli neri

Il libro di cui vi voglio parlare oggi è Fratelli neri di Gerry Mottis, uscito l’anno scorso, opera che mi era stata consigliata da un paio di persone già alcuni mesi fa ma che sono riuscita a leggere solo ultimamente. Continua a leggere


Lascia un commento

A passo d’uomo

Appena arrivata al Salone del libro di Torino sono entrata, ho guardato il primo stand che mi sono trovata davanti e cosa ho visto? Un cartellone che pubblicizzava un libro in cui un ragazzo racconta il suo tentativo di fare il giro del mondo a piedi in solitaria. Non potevo non comprarne una copia! Ora che l’ho terminato posso dire che A passo d’uomo di Mattia Miraglio è stato decisamente un buon acquisto e se anche a voi piacciono i racconti di viaggio vi consiglio di provare a leggerlo. Continua a leggere


Lascia un commento

Social family

Eccomi con una nuova recensione concernente un libro fresco di stampa, Social family: sfide per famiglie al tempo del digitale di Rossella Dolce, Marco Giacomello e Fiorenzo Pilla. Se il nome degli autori vi suona familiare, forse è perché vi ricordate di un post precedente in cui vi ho parlato di Io digitale, un saggio di Fiorenzo Pilla, Marco Giacomello e Gabriele Falistocco. Continua a leggere


Lascia un commento

Doppelgott

Ecco finalmente l’ultimo capitolo della “Alpsteinkrimi-Trilogie”: dopo Doppelbindung e Doppelrolle è appena stato pubblicato Doppelgott, che come i precedenti romanzi è ambientato in Appenzello e ha come protagonisti lo scrittore Roger Marty, il capo della polizia Bruno Fässler e la cameriera Monika.

Continua a leggere


Lascia un commento

Il mistero dei giardini di Hampton Court

Eccomi con una nuova recensione dopo diverse settimane di pausa: oggi vi parlerò di un romanzo leggero, da lettura estiva, intitolato Il mistero dei giardini di Hampton Court (The pigeon pie mystery) e scritto da Julia Stuart.

Continua a leggere