LIBRIRBIL

brevi recensioni di libri di vario genere

Doppelgott

Lascia un commento

Ecco finalmente l’ultimo capitolo della “Alpsteinkrimi-Trilogie”: dopo Doppelbindung e Doppelrolle è appena stato pubblicato Doppelgott, che come i precedenti romanzi è ambientato in Appenzello e ha come protagonisti lo scrittore Roger Marty, il capo della polizia Bruno Fässler e la cameriera Monika.

Questa volta però ciò che coinvolge le varie persone non è un omicidio, bensì una serie di incidenti decisamente sospetti: frasi minacciose che compaiono sul muro di un ristorante della zona, un incendio che divampa nella lavanderia dello stesso, un esperto pilota di deltaplani che muore durante un volo per una banale svista, e per finire anche una giovane che viene trovata morta in un crepaccio. Il tutto mentre un gruppo di fondamentalisti cristiani comincia ad organizzare incontri segreti…

Capire se i diversi avvenimenti sono collegati tra loro o meno terrà impegnati i poliziotti e gli altri personaggi che indagano sui fatti. E pensando che Bruno Fässler ha sulla coscienza due casi di omicidio avvenuti nella stessa zona e mai risolta si può capire come la pressione si faccia sentire… Il comandante non è però l’unico a dover fare i conti con grossi problemi personali: in questo nuovo romanzo infatti ognuno viene messo alla prova singolarmente in diversi modi, e non tutti riescono a superare gli ostacoli.

Questo è uno degli aspetti che mi sono piaciuti del libro: le situazioni irrisolte, le questioni rimaste in sospeso e in generale le debolezze dei personaggi vengono qui riprese di modo che ognuno debba affrontare i propri demoni.

In certi casi alcune situazioni mi sono sembrate un po’ esagerate e in altri mi è sembrato che l’autore si ripetesse un po’ troppo, anche considerando che alcuni dialoghi me ne hanno ricordati alcuni già letti nei romanzi precedenti. Ciò nonostante nell’insieme il giallo mi è piaciuto e ve lo consiglio!

Buona lettura 🙂

Lascia un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...